Interessante osservare le dinamiche della crescita del PIL pro capite nei primi tre Paesi dell’eurozona. La differenza è minima fino all’entrata in vigore dell’euro.

Italia e Francia sono praticamente attaccate e la differenza con la Germania al picco negli anni 2008 – 2009 arriva a circa 3.000 dollari. Poi alle dinamiche già perverse dell’euro si aggiungono:

  • in Italia le politiche di austerità
  • mentre in Germania si aumenta a dismisura il surplus di bilancia commerciale grazie ad una moneta svalutata e
  • la Francia, dal canto suo, sfrutta i benefici degli alti deficit.

Di conseguenza la forbice si allarga.

La Germania si stacca dalle altre due in maniera netta, la Francia segue mentre l’Italia rallenta. Ben 11.000 dollari ci separano dalla Germania e 3.000 dalla Francia nel 2017, cosa mai successa prima.

Dunque, sarà lecito pensare che qualcosa non funziona nella politica dell’eurozona? e questo al netto del sentimento pro Europa che pervade tutti e al desiderio di pace tra le Nazioni vicine (ma anche lontane). Sarebbe lecito pretendere un riallineamento delle politiche monetarie, economiche e fiscali in maniera tale da poter ragionare tutti di pace, benessere e prosperità avendo gli stessi strumenti a disposizione per poterci arrivare.

Quindi prossimo obiettivo non può essere che mettere mano ai rapporti di forza nelle istituzioni europee, cioè appuntamento alle elezioni del 2019.

Non è difficile e ci puoi arrivare anche tu che continui a votare PD.

1566total visits,3visits today


Claudio Pisapia

Studio i fenomeni sociali seguendo quelli economici. Maturità classica e Laurea in Scienze Politiche, collaboro con il Gruppo Economia di Ferrara (GECOFE) nell'organizzazione di eventi, conferenze e nello studio della realtà macroeconomica. Collaboro con i giornali online ferraraitalia e scenarieconomici. Ho scritto il libro "Pensieri Sparsi".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience.