0

The economist ci regala un orologio del debito pubblico mondiale. Ne sentivamo la mancanza …? Il tempo scorre. Ogni secondo, a quanto pare, qualcuno al mondo si indebita di più. L’idea di un orologio del debito per una singola nazione è familiare a chiunque sia stato a Times Square a New York, dove viene rivelato il deficit pubblico americano. Il nostro orologio (aggiornato a settembre 2012) mostra la cifra globale di quasi tutti i debiti pubblici in dollari.

Ha importanza? Dopo tutto, i governi mondiali devono i soldi ai propri cittadini, non ai marziani…

Guardando la cartina ringrazio di essere nato in un Paese con un alto debito pubblico … poteva andare molto peggio!

0

Claudio Pisapia

Studio i fenomeni sociali seguendo quelli economici. Maturità classica e Laurea in Scienze Politiche, collaboro con il Gruppo Economia di Ferrara (GECOFE) nell'organizzazione di eventi, conferenze e nello studio della realtà macroeconomica. Collaboro con i giornali online ferraraitalia e scenarieconomici. Ho scritto il libro "Pensieri Sparsi".

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience.