STORIE – UN / IL DEBITO DELLA MADONNA

Pubblicato da Claudio Pisapia il

La storiella è di Margaret Kennedy, coordinatrice di un circuito di monete complementari locale tedesco:

“In Paradiso, intorno a Natale l’anno scorso, la Madonna si ricorda all’improvviso, stiamo preparando per i festeggiamenti, per la nascita di Gesù e si ricorda all’improvviso che aveva contratto un debito non pagato. Quando era nato Gesù, si era fatta prestare una somma, che equivale a un centesimo di oggi, per comprare il pannolino che in tutte le rappresentazioni della natività, copre le pudenda di Nostro Signore.

Non è possibile, c’è la crisi finanziaria, c’è la crisi della Palestina, c’è la guerra, non è possibile che sulla Madonna gravi una macchia così. Ha contratto un debito e non l’ha pagato e allora prende la carta di credito e il libretto degli assegni e si informa in Vaticano, chi fossero i discendenti di quel banchiere che gli aveva prestato quella somma. La Madonna sapete che ha molti risparmi perché anche se le apparizioni hanno dei costi perché Medjugorje, Lourdes, hanno dei costi notevoli, però le offerte votive sono notevolissime e ha dei considerevoli risparmi, scende, va da questi banchieri e gli dice: 2010 anni fa ho contratto un debito, quanto è che vi devo ridare?

Questi verificano. Guardano i conti, ah sì Madonna un centesimo, adesso le presentiamo il conto non si preoccupi, dopo un po’ si presentano con un conticino, la Madonna legge e dice: “Eh la Madonna che conto!” Quando chiedo: “Che idea avete di quanto possa diventare un centesimo di Euro al tasso ragionevolissimo del 4% all’anno, capitalizzazione annuale in 2010 anni?“, la maggior parte delle persone mi rispondono: “Un milione,cinquemila Euro, un miliardo”. Sappiate che è una somma talmente enorme, un numero che non è dicibile, se non con un’annotazione scientifica.

Tradotto in un’immagine a 25 dollari al grammo di oro, viene fuori un numero di tonnellate d’oro anch’esso particolarmente grande, però dato che conosciamo il peso della Terra, tradotto in palle d’oro, ciascuna del peso della terra, ne vengono fuori 1.444 palle d’oro, ciascuna del peso della Terra, per ripagare gli interessi su un pannolino che è costato un centesimo di Euro!

Tradotto in pianeti equivalente alla Terra, dato che sappiamo quanto oro c’è sulla Terra, servono circa 700 galassie. La Madonna si preoccupava di dover andare dal Padre Eterno e dirgli: “Devi fare 700 galassie per pagare quel debituccio che ho dimenticato“, “Eh la Madonna!”, disse il Padre Eterno di fronte a tanta follia!”

 


Claudio Pisapia

Studio i fenomeni sociali seguendo quelli economici. Maturità classica e Laurea in Scienze Politiche, collaboro con il Gruppo Economia di Ferrara (GECOFE) nell'organizzazione di eventi, conferenze e nello studio della realtà macroeconomica. Collaboro con chi mi chiede collaborazione. Ho scritto i libri "Pensieri Sparsi" e "L'Altra Faccia della Moneta".

0 commenti

Lascia un commento

Avatar placeholder

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

On this website we use first or third-party tools that store small files (<i>cookie</i>) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (<i>technical cookies</i>), to generate navigation usage reports (<i>statistics cookies</i>) and to suitable advertise our services/products (<i>profiling cookies</i>). We can directly use technical cookies, but <u>you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies</u>. <b>Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience</b>.